SERENDEPICO MILANO – 20 ottobre 2018 – Kappaoband Gig Report

Kappaoband al Serendepico – Milano

Location davvero magica, il Castello Sforzesco illuminato ha sempre il suo perchè, e la temperatura della serata, nonostante sia ottobre avanzato, è di quelle che ti fanno venire voglia di startene in giro a bighellonare con gli amici…

E infatti davanti al locale, quando è ormai quasi ora di iniziare, c’è un botto di gente. Bene.

KAPPAOBAND-SERENDEPICO

Beeeeello!

KAPPAOBAND-SERENDEPICO

Serendepico’s People

Il pre-serata è stato piuttosto impegnativo: le scale per scendere al piano di sotto, dove c’è il palco, sono davvero apprezzabili dal punto di vista estetico, ma sempre scale rimangono, e portare di sotto tutta la mercanzia ci ha un minimo provati… giusto un po’… 😅

KAPPAOBAND-SERENDEPICO
KAPPAOBAND-SERENDEPICO

Soundcheck a tratti problematico, visto che stiamo usando il nostro PA e anche quello del locale per avere la diffusione audio anche nella zona “girato l’angolo” (il Serendepico, al piano di sotto, ha la forma di una L rovesciata), ma alla fine abbiamo risolto un paio di problemini, ci siamo zippati per starci tutti e cinque sul palco, e via! Pronti anche per questa avventura!

KAPPAOBAND-SERENDEPICO
KAPPAOBAND-SERENDEPICO

Cenetta con tavolo bordo-palco, dopo-cena panchinati con vista sul Castello Sforzesco illuminato, come cinque pensionati (avevamo anche pensato di cercare un cantiere della metro, ma poi abbiamo lasciato perdere) in attesa delle 23:00 circa per iniziare il concerto… cosa chiedere di più?

Inizio di concerto molto morbido (compatibilmente con la nostra nota tamarraggine 😂😎), visto che gli ospiti stanno ancora cenando, ma si cresce abbastanza velocemente, sia noi che gli ospiti, verso la tipica serata Kappaoband: movimento & divertimento!

E visto che il nostro sporco lavoro da party band lo sappiamo fare, vediamo gente che mentre mangia il secondo si alza in piedi e shakera il bacino con un calice di rosso in mano, evvai!!! 🍷

KAPPAOBAND-SERENDEPICO
KAPPAOBAND-SERENDEPICO

Il culmine della serata si avvicina, il coinvolgimento aumenta, la temperatura sale, e noi trasportiamo e consegnamo virtualmente e felicemente i festaioli ai tavoli – dopo che hanno cantato e ballato con noi – nelle mani del DJ, che fa coincidere la nostra ultima nota con l’intro del suo primo brano. Missione compiuta! 🤘

…E adesso arriva il lavoro VERO 😰

Questo è il momento peggiore: sei felicemente stanco dopo un concerto in cui hai dato tutto te stesso per far divertire (divertendoti) chi hai davanti, e adesso devi SMONTARE E CARICARE GLI STRUMENTI IN MACCHINA!!! NUUUUUUU!!! 😱😱😱

“Vabbè , ci sarete abituati”, dirai tu…, vero, ma il pensiero di dover salire con gli strumenti su questa scala, unito al fatto che c’è tantissima gente che transita davanti al palco, sulla scala, all’ingresso del locale…

Ok, dai, un passo alla volta e ce la possiamo fare, as usual 😉

E alla fine ci si ritrova davanti alle macchine cariche, stanchi ma felici dopo un bella serata… due battute, un po’ di cazzeggio tra di noi, e poi gli abbracci e il ritorno a casa, per qualcuno più corto che per altri… e il centro di Milano by night, che è sempre un bel vedere.

Grazie Serendepico, au revoire!

Comments are closed.